I test di laboratorio confermano l'efficacia di TRILED nella lotta alle zanzare

La capacità della luce gialla della lampadina TRILED nell’allontanare in maniera efficace numerose specie di insetti nocivi, in primis le zanzare, è stata ufficializzata da ricerche tenutesi presso l’Università di Camerino.

I test confermano: nello spazio illuminato, la riduzione della popolazione di insetti nocivi è esponenziale. Le lampadine TRILED sono efficaci!

La lampadina repellente TRILED Baesten sfrutta la tecnologia già ampiamente utilizzata nel make-up e nelle cure mediche. Il suo utilizzo per respingere le zanzare rappresenta un'assoluta novità. La speciale lampada emette una luce di colore giallo luminoso, che viene utilizzato per schermare la radiazione LTV. Una volta accesa, l'emissione di colore giallo ha l'effetto di allontanare le zanzare dallo spazio illuminato. Per determinare l'efficacia di questa lampada repellente della zanzara in un ambiente chiuso sono stati effettuati dei test all'interno di 2 cabine di misura 8'x8'x20'. Solo in una delle due, la lampada repellente è stata posta a una distanza di 2-3 metri da un'esca umana, mentre l'altra cabina, senza la lampada, è stata utilizzata come termine di paragone e confronto. La popolazione di zanzare è stata stimata utilizzando le tecniche Bare Leg Catch (BLC). BLC è stato condotto in entrambi i siti contemporaneamente per la durata di 4 ore. Le zanzare raccolte in questo studio sono state esclusivamente quelle della specie Culex quinquefasciatus e Aedes albopictus, responsabili della diffusione di malattie infettive.

Al termine dell’esperimento nella cabina con la luce repellente la popolazione di zanzare è calata drasticamente.

Questo dimostra l’efficacia della lampada e del suo spettro di luce: un’arma fondamentale per la lotta a questi insetti e alle malattie che essi portano!

L’insettiario che ha portato avanti l’esperimento è stato certificato da Guido Favia, Direttore della scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell'Università di Camerino e coordinatore del progetto di ricerca di Parassitologia Molecolare.

L’esperimento con la luce, portato avanti da Bioveckblok e in grado di attestare i parametri di repellenza della luce TRILED contro varie specie di zanzare, è quindi perfettamente in linea con le attività sperimentali dell’Università di Camerino. Uno degli esperimenti di maggior successo si è effettuato “in cages”: nonostante alla zanzara fosse messo a disposizione un miscuglio di sangue umano, albume d’uovo e zucchero in uno spazio ridotto, dopo 1 ora di induzione della luce gialla l’insetto risultava inappetente e paralizzato.

zanzare testate

  • Anopheles stephensi Liston strain principali vettori della malaria
  • Aedes Albopictus vettore di dengue, febbre gialla, zika e Chikungunya,
  • Culex quinquefasciatus vettore di dengue, febbre gialla, zika e Chikungunya,
© 2020 LED Italia S.r.l P.IVA 09557790962 Via Carlo Tenca 22 20124 Milano (MI)